sabato, Maggio 18, 2024

Alessia Pifferi condannata all’ergastolo per la morte della figlia di 18...

0
Ergastolo per Alessia Pifferi, condannata per l’omicidio della figlia Diana, morta a soli 18 mesi. La piccola era rimasta sola in casa dal 14 al 20 luglio 2022. La sentenza della Corte d’assise, presieduta dal giudice Ilio Mannucci Pacini, è arrivata dopo tre ore di camera di consiglio. La richiesta dell’accusa era di fine pena mai. Per il pm Francesco De Tommasi, Diana Pifferi “è una bugiarda e un’attrice”. La difesa aveva invece chiesto l’assoluzione o la condanna per abbandono di minore morte in conseguenza di altro reato: “E’ evidente che non volesse uccidere la bambina”. Entro 90 giorni le motivazioni. Fonte Agenzia DIRE […]

Il Colonnello Calcagni, sopravvissuto all’uranio impoverito e malato di MCS in...

0
Non sempre ciò che viene enfatizzato dai media ha necessità di essere propagandato o sponsorizzato, perché spesso ciò di cui si occupa la stampa e lo spettacolo è la solita “minestra riscaldata”. Questo non significa che certi argomenti di carattere sociale e sanitario siano da escludere, ma, talvolta il rischio è quello di diventare ripetitivi trascurando, volontariamente o involontariamente argomenti che possono essere talvolta scomodi o interessano delle minoranze. Due argomenti ad esempio di cui non si parla mai o quasi mai, spesso riguardanti mondi paralleli che talvolta si incrociano, sono quelli riguardanti la MCS ovvero la Sensibilità o Ipersensibilità […]

Mattarella a Civitella in Val di Chiana: 80 anni fa la...

0
CIVITELLA – Sono passati 80 anni dalla strage del 29 giugno del 1944 a Civitella in Val di Chiana, in provincia di Arezzo. Oggi, nel giorno della Liberazione, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato nella cittadina toscana per ricordare i gravi fatti di 80 anni. Quel giorno vennero assassinate 250 persone. Tra queste, donne, anziani, sacerdoti e oltre dieci minorenni. Il più piccolo, Gloriano Polletti, aveva solo un anno. Maria Luisa Lammioni due. L’eccidio avvenne nel giorno della festa dei Santi Pietro e Paolo, scelto apposta per colpire più persone. Il parroco di Civitella, don Alcide Lazzeri, e quello […]

25 aprile, Meloni: “La fine del fascismo pose le basi per...

0
“Nel giorno in cui l’ltalia celebra la Liberazione, che con la fine del fascismo pose le basi per il ritorno della democrazia, ribadiamo la nostra avversione a tutti i regimi totalitari e autoritari. Quelli di ieri, che hanno oppresso i popoli in Europa e nel mondo, e quelli di oggi, che siamo determinati a contrastare con impegno e coraggio. Continueremo a lavorare per difendere la democrazia e per un’ltalia finalmente capace di unirsi sul valore della libertà. Viva la libertà!“. Lo scrive sui social la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni. Fonte Agenzia DIRE www.dire.it

Tensione al corteo di Milano del 25 aprile: “Assassini”. Contestata Brigata...

0
Attimi di tensione, che comunque non sono andati oltre qualche insulto verbale, quelli intercorsi durante il corteo del 25 aprile milanese tra i militanti pro-Palestina e la Brigata Ebraica, al passaggio dello striscione di quest’ultima. Da una parte ‘Fuori Hamas da Gaza‘, dall’altra ‘Assassini‘, le urla sono state parecchie ma fortunatamente, anche grazie a un cordone formato da agenti di polizia con l’aiuto dei City Angels milanesi, il diverbio non è sfociato in violenza. Ci sono stati poi, successivamente, alcuni momenti di tensione durante il comizio conclusivo del corteo del 25 aprile in piazza Duomo: alcuni militanti pro Palestina hanno infatti cercato di […]